Alimentatori dimmerabili per faretti a LED

TIPOLOGIE DI CONTROLLO DELL’ILLUMINAZIONE

DIM_PUSH

ALIMENTATORI DIMMERABILI TRAMITE PULSANTE

La pressione sul pulsante comanda l’accensione del prodotto e ne regola l’intensità luminosa:

  • Pressione breve del pulsante (accensione/spegnimento)
  • Pressione prolungata del pulsante (variazione dell’intensità luminosa)

N.B: Il pulsante non è fornito con l’alimentatore

Può essere collegato all’alimentatore qualsiasi pulsante di comando con contatto normalmente aperto.

DIM_10V

ALIMENTATORI DIMMERABILI TRAMITE SEGNALE ANALOGICO 0-10V

Questa tipologia di comando consiste nell’applicare all’alimentatore un segnale analogico che può variare dai 0V (illuminazione al minimo) ai 10V (illuminazione massima).

DIM_DALI

ALIMENTATORI DIMMERABILI TRAMITE SISTEMA DALI

L’alimentatore può essere pilotato attraverso un’unità di controllo compatibile con lo standard DALI.

DIMMERAZIONE SU ARTICOLI LED IN CORRENTE COSTANTE

9010 NOVANTADIECI mette a disposizione una vasta gamma di alimentatori dimmerabili con uscita in corrente costante.
Per le tre tipologie di controllo (PUSH, 0-10V, DALI)ci sono diverse opzioni per taglie di potenza e corrente diverse.

Esempio di collegamento:

dimmer cc collegmento

DIMMERAZIONE SU ARTICOLI LED IN TENSIONE COSTANTE

9010 NOVANTADIECI offre due possibilità per la dimmerazione di LED comandati in tensione costante:

  • TRAMITE ALIMENTATORE DIMMERABILE

    Questa soluzione è ideale per sistemi di bassa potenza (fino a max 25W totali), per alimentare il dispositivo LED si usa direttamente un alimentatore provvisto della parte di controllo per la dimmerazione.
    Esempio di collegamento:

dimmer cv collegamento alimentatore

  • TRAMITE DRIVER DIMMERABILE

    Questa soluzione è ideale per sistemi di potenza elevata, per controllare il dispositivo si interpone tr l’uscita dell’alimentatore ed il LED un driver che prevede l’ingresso del segnale per poter dimmerare il led.
    Esempio di collegamento:

dimmer cv collegamento driver
Alimentatori dimmerabioli incluso

*= l’alimentatore non può essere inserito nell’applique ma deve essere installato in una scatola di derivazione remota.